Segnalazione sul blog “Telefilm e libri”

Categories Diario di un condannato a morte, Recensioni
Irene Carboni

Diario di un condannato a morte è stato segnalato sul blog Telefilm e Libri di Irene Carboni.

Queste le sue parole:

Cari lettori, oggi vi segnalo un libro un pochino particolare. Scritto da Alessandro Piana, che con la sua abilità ci racconta una storia realmente accaduta. Il romanzo racconta degli ultimi otto anni di vita di un condannato a morte, fino al giorno della sua esecuzione. Interamente strutturato da lettere che il condannato invia alla sorella, approfondisce le sue condizioni di vita, gli eventi, le riflessioni, i tentativi di mantenere una certa normalità seppur in una condizione così disperata.

Ti ho incuriosito? Ebbene, se siete interessati a questo libro, partecipate a questa campagna e sostenetene l’eventuale diffusione: https://bookabook.it/prodotto/diario-un-condannato-morte/

Prigione americana, dal blog "Telefilm e libri"

Non ci vuole molto per farmi felice da quando sono chiuso qui dentro; nel braccio della morte la vita si riduce ai piaceri più semplici, siano essi una giornata di sole, la brezza fresca, o un uccello che cinguetta in lontananza. Dopo tutto, a parte il fatto che lo Stato sia fortemente determinato ad uccidermi, non ho molte altre preoccupazioni. (21 Aprile, 2005)

Il libro ha suscitato in me una certa curiosità. Ho potuto sfogliare le prime pagine e farmi un’idea alquanto positiva. Appena riuscirò a leggerlo nella sua integrità, non esiterò a farvi avere il mio parere completo. Quindi, cosa aspettate, partecipate in tantissimi alla campagna!

Anche voi, cosa aspettate a preordinare il libro e a seguire il blog “Telefilm e libri” di Irene?

Irene Carboni si descrive così: Ho iniziato a guardare telefilm all’età di 8 anni. Ho percorso i drammi amorosi con Dawson’s Creek, spettegolato sui baci di Gossip Girl, attraversato l’ospedale del Seattle Grey’s. Ho ripercorso i drammi dell’adolescenza con One Tree Hill, ho ucciso i miei demoni interiori con The Walking Dead, ho fantasticato e pianto per il mondo di Game of Thrones. Mi sono catapultata in un mondo irreale con Smallville, The vampire diaries e Teen Wolf. Ma tutto ciò non mi è bastato. Sono troppe da elencare le serie che mi hanno appassionato al midollo. Fin da piccola avevo la passione della scrittura, ma solo negli ultimi tempi ho preso coraggio e, un po’ per divertimento, un po’ per passione, ho iniziato a scrivere per il mio blog. Ma le mie passioni non vertono solo le serie tv ma anche sulla lettura. Sono sempre quella che si chiama “scrittrice mai nata”.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.